Consegna gratuita per ordini sopra i 49 €

Applicazione e rimozione

Cerca il tuo prodotto e leggi le istruzioni dettagliate per l'applicazione e la rimozione dei nostri prodotti adesivi. 

WALLSTICKERS

  • Verifica che la superficie sia idonea all’applicazione del wallsticker. Consulta la sezione SUPPORTI.

  • Controlla che la dimensione del wallsticker sia adatta allo spazio cui è destinato. In ogni caso le parole e i decori possono essere ritagliati e riposizionati in maniera diversa a tuo piacimento.

  • Prima di posizionare il wallsticker pulisci la superficie con un panno leggermente umido. Se si tratta di una parete attendi che sia completamente asciutta prima dell'applicazione. Tale operazione è necessaria al fine di rimuovere residui di pittura e intonaco.

  • Stendi il wallsticker su una superficie piana, solleva la pellicola trasparente (application tape) e staccala delicatamente dalla carta oleata bianca facendo in modo che il decoro rimanga sull’application tape. Tutto il decoro deve rimanere sull'application tape. 

  • Nel caso in cui parte del wallsticker non si stacchi dalla carta oleata, basta semplicemente fare pressione con un righello o una moneta per farla aderire meglio all’application tape.

  • Adagia la parte alta dell’application tape, con il wallsticker, sulla superficie di destinazione e premi dall’alto al basso e dal centro verso i lati per farla aderire al supporto. Dopo aver dato una prima pressione, se necessario utilizza un righello o una spatola per far aderire meglio il decoro alla superficie. Nel caso il wallsticker sia di grandi dimensioni è bene maneggiarlo in due.

  • Rimuovi l'application tape lentamente e con attenzione, sollevandone un bordo e tirandolo verso l’esterno. Il decoro deve rimanere tutto attaccato alla superficie. Nel caso in cui non aderisse bene, passa sopra con un righello, una spatolina o una moneta e rimuovi nuovamente l’application tape, fino alla completa rimozione dello stesso.

  • L'applicazione su superfici molto lisce e regolari (es. vetri, specchi, mobili laccati) può dare luogo alla formazione di piccole bolle d'aria, che tendono ad assorbirsi nel giro di 2/3 giorni. Nel caso questo non accadesse consigliamo di praticare un microforo con uno spillo e applicare pressione sul punto interessato al fine di espellere l'aria e far aderire interamente il prodotto.

  • Se il tuo decoro è in più pezzi, è bene applicarli uno alla volta partendo dal pezzo più grande.

I wallstickers si rimuovono facilmente. E' sufficiente sollevare un angolo e tirare via delicatamente dalla superficie su cui sono applicati.

Nel caso in cui la superficie sia una parete è possibile osservare alcuni accorgimenti in modo da preservare l'integrità dell'intonaco. Utilizzare un phon per surriscaldare lo sticker in modo che la colla si asciughi; procedere successivamente alla rimozione.

Eventuali tracce residue di colla a base d'acqua possono essere eliminate:

  • da una parete: con un panno umido
  • da una superficie liscia e lavabile (es. vetri, mobili laccati): con sgrassanti o prodotti per vetri.

WALLSTICKERS APPENDIABITI

  • Accertati che la parete dove intendi applicare i pomelli sia idonea ad essere forata.  

  • Applica prima il wallsticker seguendo le istruzioni nella sezione sopraindicata WALLSTICKERS.

  • Successivamente utilizza un trapano con punta da muro per praticare i fori sul muro a tuo piacimento.

  • Adopera i tasselli in dotazione e avvita i pomelli.

  • Il peso tollerato dai pomelli dipende dal tipo e dalle condizioni della parete. 

I wallstickers si rimuovono facilmente. E' sufficiente sollevare un angolo e tirare via delicatamente dalla superficie su cui sono applicati.

Nel caso in cui la superficie sia una parete è possibile osservare alcuni accorgimenti in modo da preservare l'integrità dell'intonaco. Utilizzare un phon per surriscaldare lo sticker in modo che la colla si asciughi; procedere successivamente alla rimozione.

Eventuali tracce residue di colla a base d'acqua possono essere eliminate:

  • da una parete: con un panno umido
  • da una superficie liscia e lavabile (es. vetri, mobili laccati): con sgrassanti o prodotti per vetri.

LAVAGNE

  • Verifica che la superficie sia idonea all’applicazione del wallsticker. Consulta la sezione SUPPORTI.

  • Prima di posizionare la lavagna pulisci la superficie con un panno leggermente umido. Se si tratta di una parete attendi che sia completamente asciutta prima dell'applicazione. Tale operazione è necessaria al fine di rimuovere residui di pittura e intonaco.

  • Stendi la lavagna su una superficie piana, stacca la carta di protezione dell'adesivo per pochi centimetri e ripiegala verso l'esterno.

  • Adagia la lavagna sulla superficie di destinazione e premi dal centro verso i lati per farla aderire al supporto. Se non sei soddisfatto in questa fase la lavagna può essere staccata e riposizionata.

  • Procedi sfilando piano la carta di protezione verso il basso e premendo dal centro verso i lati, per far aderire bene la lavagna alla superficie. Se necessario aiutati con un righello o una spatola. Procedi fino alla totale rimozione della carta di protezione.  

  •  L'applicazione su superfici molto lisce e regolari (es. vetri, specchi, mobili laccati) può dare luogo alla formazione di piccole bolle d'aria, che tendono ad assorbirsi nel giro di 2/3 giorni. Nel caso questo non accadesse consigliamo di praticare un microforo con uno spillo e applicare pressione sul punto interessato al fine di espellere l'aria e far aderire interamente il prodotto. 

I wallstickers si rimuovono facilmente. E' sufficiente sollevare un angolo e tirare via delicatamente dalla superficie su cui sono applicati.

Nel caso in cui la superficie sia una parete è possibile osservare alcuni accorgimenti in modo da preservare l'integrità dell'intonaco. Utilizzare un phon per surriscaldare lo sticker in modo che la colla si asciughi; procedere successivamente alla rimozione.

Eventuali tracce residue di colla a base d'acqua possono essere eliminate:

  • da una parete: con un panno umido
  • da una superficie liscia e lavabile (es. vetri, mobili laccati): con sgrassanti o prodotti per vetri.

ADESIVI PORTE

Strumenti necessari:

  • Cacciavite
  • Taglierino
  • Spatola in plastica/righello

  • Verifica che la superficie sia idonea all’applicazione del rivestimento. Consulta la sezione SUPPORTI.

  • Non è necessario rimuovere la porta. Smonta unicamente la maniglia e il foro della serratura con il cacciavite.

  • Prima di posizionare il rivestimento pulisci la superficie con un panno umido e alcool/sgrassante e asciuga.

  • Stendi il rivestimento su una superficie piana con il disegno rivolto verso il basso, stacca la carta di protezione dall’adesivo per 5/10 cm e ripiegala verso l’esterno.

  • Appoggia il rivestimento alla superficie di destinazione e trova la giusta posizione. Se non sei soddisfatto, in questa fase l’adesivo può essere staccato e riposizionato molto facilmente.

  • Una volta trovata la giusta posizione, fai aderire bene il rivestimento con le mani, facendo pressione dal centro verso i lati. Se necessario aiutati con la spatola.

  • Una volta fissato il rivestimento in alto, procedi sfilando piano la carta di protezione verso il basso, pochi centimetri alla volta. Contemporaneamente fai aderire bene l’adesivo, aiutandoti con le mani o la spatola, facendo pressione dall’alto in basso e dal centro verso i lati.

  • Se si formano delle bolle d’aria, basta farle scorrere verso i lati con le mani o la spatola.

  • Sfila la carta di protezione fino alla completa rimozione della stessa.

  • Puoi usare un comune phon per aumentare la presa del rivestimento, una volta posizionato.

  • L’adesivo in eccesso puoi ripiegarlo sui bordi o rifilarlo con il taglierino.

  • Taglia l’adesivo in eccesso sul foro della maniglia e della serratura con il taglierino e rimonta tutto con il cacciavite.

È sufficiente sollevare un angolo del rivestimento e rimuoverlo delicatamente dalla superficie su cui è applicato.

Per velocizzare l'operazione è possibile utilizzare un comune phon per surriscaldare l'adesivo in modo che la colla si asciughi; procedere poi alla rimozione.

RIVESTIMENTI ADESIVI

Strumenti necessari

  • Taglierino
  • Spatola in plastica/righello

  • Verifica che la superficie sia idonea all’applicazione del rivestimento. Consulta la sezione SUPPORTI.

  • Prima di posizionare il rivestimento pulisci la superficie con un panno umido e alcool/sgrassante e asciuga.

  • Stendi il rivestimento su una superficie piana con il disegno rivolto verso il basso, stacca la carta di protezione dall’adesivo per 5/10 cm e ripiegala verso l’esterno.

  • Appoggia il rivestimento alla superficie di destinazione e trova la giusta posizione. Se non sei soddisfatto, in questa fase l’adesivo può essere staccato e riposizionato molto facilmente.

  • Una volta trovata la giusta posizione, fai aderire bene il rivestimento con le mani, facendo pressione dal centro verso i lati. Se necessario aiutati con la spatola.

  • Una volta fissato il rivestimento in alto, procedi sfilando piano la carta di protezione verso il basso, pochi centimetri alla volta. Contemporaneamente fai aderire bene l’adesivo, aiutandoti con le mani o la spatola, facendo pressione dall’alto in basso e dal centro verso i lati.

  • Se si formano delle bolle d’aria, basta farle scorrere verso i lati con le mani o la spatola.

  • Sfila la carta di protezione fino alla completa rimozione della stessa.

  • Puoi usare un comune phon per aumentare la presa del rivestimento, una volta posizionato.

  • L’adesivo in eccesso puoi ripiegarlo sui bordi o rifilarlo con il taglierino.

È sufficiente sollevare un angolo del rivestimento e rimuoverlo delicatamente dalla superficie su cui è applicato.

Per velocizzare l'operazione è possibile utilizzare un comune phon per surriscaldare l'adesivo in modo che la colla si asciughi; procedere poi alla rimozione.

CARTA DA PARATI

ATTENZIONE

  • In caso di acquisto di più rotoli è previsto un sormonto di 1 cm circa e la posa deve sempre essere fatta partendo da sinistra verso destra.

  • L’applicazione del rotolo deve essere fatta dall’alto verso il basso.

 

 Strumenti necessari:

  • Scala
  • Taglierino
  • Livella
  • Metro a nastro
  • Matita

 

  • Verifica che la superficie sia idonea all’applicazione del wallsticker. Controlla qui.

  • Prima di posizionare la carta da parati elimina eventuali imperfezioni sulla parete se necessario, usando stucco per livellare la superficie.

  • Pulisci la parete con un panno leggermente umido e attendi che sia completamente asciutta prima dell'applicazione. Tale operazione è necessaria al fine di rimuovere residui di polvere, pittura o intonaco. Non applicare su pareti appena intonacate, aspettare almeno 30 giorni dall'ultima tinteggiatura. 

  • Se hai un punto di riferimento fisso (angolo della parete, porta), parti da quel punto e tienilo come riferimento per la posa.

  • Se non hai un punto di riferimento fisso, prendi le misure dal riferimento più vicino (angolo della parete, porta) e segna con la matita i punti da seguire per la posa della carta da parati; se preferisci segna il primo punto e porta il riferimento in verticale aiutandoti con la livella.

  • Verifica il verso del disegno della carta da parati. Stacca la carta di protezione nella parte superiore della carta da parati per 10/15 cm e ripiegala verso l’esterno.

  • Appoggia la carta da parati alla parete e premi dall’alto al basso e dal centro verso i lati per farla aderire bene.

  • Se non sei soddisfatto della posizione, in questa fase la carta da parati può essere rimossa e riposizionata.

  • Procedi sfilando la carta di protezione lentamente verso il basso, fino al pavimento, facendo pressione con le mani per farla aderire al muro, dall’alto verso il basso e dal centro verso i lati.

  • Taglia le parti in eccesso in basso con il taglierino.

  • L'applicazione su superfici molto lisce e regolari (es. vetri, specchi, mobili laccati) può dare luogo alla formazione di piccole bolle d'aria, che tendono ad assorbirsi nel giro di 2/3 giorni. Nel caso questo non accadesse consigliamo di praticare un microforo con uno spillo e applicare pressione sul punto interessato al fine di espellere l'aria e far aderire interamente il prodotto.

In fase di rimozione è necessario osservare alcuni accorgimenti per evitare di rimuovere parte della vernice o dell'intonaco.

È sufficiente sollevare un angolo della carta da parati e rimuoverla delicatamente dalla superficie su cui è applicata.

Per velocizzare l'operazione è possibile utilizzare un comune phon per surriscaldare l'adesivo in modo che la colla si asciughi; procedere poi alla rimozione.